Capriva e il suo campanile al centro dell’attenzione

Giovedì 10 maggio 2018 prende il via a Capriva un’iniziativa che, nell’ambito di “Campanili aperti 2018”, prende lo spunto dalla torre campanaria del paese, “il Tor” o “la Tor” come è chiamata in friulano, e, attraverso diversi appuntamenti, approfondisce temi di notevole interesse, non solo per la piccola località ai piedi del Collio. Italia Nostra collabora attivamente con gli altri enti organizzatori, il Comune e la Parrocchia di Capriva e l’Associazione Campanari del Goriziano, e sarà presente lo stesso 10 maggio con la vicepresidente Maddalena Malni Pascoletti, quando la manifestazione (di cui alleghiamo locandina) si aprirà con l’inaugurazione della mostra fotografica “Il Tor di Capriva… la so storia”. Domenica 13 maggio dalle 15 alle 19 si potrà visitare il campanile con la guida di Vanni Marega mentre giovedì 17 maggio alle ore 18.30 è in programma un incontro a più voci in cui, dopo i saluti introduttivi dell’arch. Alessandro Morgera presidente della Sezione di Gorizia di Italia Nostra, l’arch. Francesco Castellan, già presidente di Italia Nostra e profondo conoscitore dell’architettura storica del Goriziano parlerà sul tema “L’architettura dei campanili di Capriva”. Seguirà un intervento su “Promuovere la tradizione campanaria” e la presentazione della ristampa del volume del 1926 “Il campanaro sloveno” di Ivan Mercina.

 

Pubblicato in Senza categoria