Volume dedicato al II Premio Chinese

Giunto alla sua seconda edizione, il Premio Architetto Mario Chinese si propone di ricordare la figura dell’ex presidente di Italia Nostra incentivando i giovani allo studio nel settore dei beni culturali e ambientali, obiettivo fondamentale per l’associazione Italia Nostra-sezione di Gorizia che promuove questa iniziativa.

Sostenuto finanziariamente dalla Fondazione Carigo e appoggiato dalla famiglia Chinese, il concorso istituisce premi riservati ai lavori di ricerca di giovani laureati e futuri professionisti non solo per studi in campo architettonico, ma (novità della seconda edizione) anche per tesi in storia dell’arte e archeologia. Tutti questi studi hanno portato alla luce, ancora una volta, la ricchezza culturale del territorio isontino, capace di rivelare e raccontare storie sempre affascinanti.

La presentazione del secondo volume dedicato alle tesi premiate e segnalate si terrà nella Sala del Consiglio di Mariano del Friuli (piazza Municipio 6) martedì 16 aprile alle 18. Interverranno per i saluti istituzionali il sindaco di Mariano Cristina Visintin, il presidente di Italia Nostra-sezione di Gorizia Francesco Castellan, Damiana Chinese in rappresentanza della famiglia dell’architetto e Caterina Bigatton, presidente dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Gorizia. La presentazione verrà introdotta da Elisa Trani e Maria Masau Dan, presidenti delle due Commissioni giudicatrici del Premio, mentre Veronica Riavis relazionerà sulla tesi “Il mirabile disinganno di Cristoph Tausch nella Chiesa di Sant’Ignazio a Gorizia: restituzione prospettica e ricostruzione digitale dell’architectura picta”.

La presentazione, che si inserisce nel calendario di appuntamenti volti a celebrare il cinquantenario della sezione goriziana di Italia Nostra, sarà seguito da un vin d’honneur.

Pubblicato in Senza categoria